A. Rimassa, Berlino sono io, Sonzogno

Da Stefania Magni riceviamo: “…“Ora è tempo di decisioni.  Sanno di dolce, puzzano di bruciato, ci sono pure quelle che profumano di nuovo, come le lenzuola appena uscite dalla lavatrice. Poi esistono decisioni istintive, delicate, sofferte. E indovinate o sbagliate. Non conta l’aggettivo, ma il fatto stesso di prenderle, le decisioni: danno dignità alle persone e ti aiutano a maturare e migliorare. Perché non c’è peggior uomo di colui che non sa decidere, o lo fa fuori tempo massimo. E io, ai supplementari e oltre, ci sono già arrivato: adesso basta, fermo il cronometro e riprendo in mano la mia vita. Apro la finestra, respiro profondamente, osservo Berlino – la strada – la gente che ora non corre più.  Oltre Kastanienallee si intravede un principio di arcobaleno, dalla gastronomia all’angolo sale un invitante odore di wurstel e crauti. Ma io sento forte il profumo delle decisioni: è più buono di quello del miglior ragù che nonna mi abbia mai cucinato…..”

rimassa – berlino sono io001

Annunci